QUAL E’ IL DILEMMA DI OGNI CREATIVA???


Ciao amica, i periodi di assenza dal blog sono sempre più lunghi, ma in mia discolpa posso dirti che in questi mesi passati le belle novità sono state tante…e ho avuto bisogno di tempo e tranquillità per assimilarle!

Sono sicura che il tema di oggi ti interessa molto, anzi posso dire che è un dilemma che occupa la mente di una buona percentuale di scrappers o creative in generale.

COME E DOVE ORGANIZZO TUTTO IL MATERIALE PER CREARE?

                   foto presa da pinterest

Perché diciamocelo, il materiale che si possiede non è MAI abbastanza, ogni news è da acquistare in quanto potrebbe sempre servire!! Come tengo in ordine i mille timbri in legno? E i Clear Stamp? Come e dove posso disporre in ordine cromatico tutti i nastri e twine? Come organizzo i vari bottoni…e i brads?E i washi? Come sistemo tutte le fustelle? Per non parlare della difficile sistemazione delle innumerevoli carte, tinta unita e fantasia…e dei paper pad!

Il tema SCRAPROOM è stato discusso e ridiscusso…e ridiscusso ancora migliaia di volte; per mia fortuna, in ogni casa in cui ho vissuto fino ad ora ho sempre avuto a disposizione una stanzetta per il mio hobby (…Non è vero, bugia! Nel mio primo appartamento stipavo tutto nel mobile del soggiorno e poi tiravo dentro e fuori ogni volta che volevo creare; la buona sorte ha voluto che quella situazione durasse per poco tempo!).

Anche adesso ho la mia SCRAPROOM, si tratta della seconda camera. E’ decisamente spaziosa, per cui ho avuto la possibilità di crearmi una postazione per la mia passione cercando di arredarla in modo non costoso ma estremamente funzionale ( per lo più con mobili IKEA) e , immagino che non avessi dubbi, l’ho riempita!!!

Per par condicio ho lasciato un piccolo angolino per la scrivania ed il PC del mio compagno!!!

Cercando sul web sono molte le soluzioni da cui prendere ispirazione per arredare e organizzare il proprio spazio . E negli ultimi anni sono aumentate le case che creano appositi box di diverse misure e formati per organizzare ogni tipo di materiale. Peccato però che i prezzi non sempre siano alla portata di tutti.

 

       foto presa da Pinterest

             foto presa da Pinterest

        foto presa da Pinterest

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questi sono i mobili più usati per cercare di mantenere l’ordine nelle scraproom, e sono quelli che ho usato anche io nella mia stanzetta. In quello alto e stretto ho sistemato tutte le fustelle, sia quelle spesse della Sizzix ,che quelle sottili divise per brand in appositi contenitori. Nell’altro mobile ho ordinato tutte le carte, divise tra tinta unita e fantasia.

 

Ora vengo al “problema”….devo liberare questa camera! Devo proprio, non posso fare altrimenti e devo liberarla da TUTTO!! (Non fraintendermi …. sono felicissima di doverla svuotare!!)

L’unica soluzione è quella di spostarmi al piano inferiore, in tavernetta. Ma, c’è sempre un ma, lo spazio di cui posso usufruire è un decimo di quello che mi “servirebbe”.

Quindi le cose da fare sono:

  • fare è una cernita del materiale che possiedo, separando ciò che uso e preferisco da ciò che non uso, non ho mai usato (e si…perché ho ancora roba nella confezione originale mai aperta!),o uso meno. Magari rivendendo queste cosine…devo ancora decidere bene!
  • Fare ricerche, tante ricerche sui vari tipi di storage box in commercio (a dire la verità ne ho già adocchiato uno…ma non è proprio alla mia portata)
  • Trovare un modo per poter stipare le mille cose in uno spazietto minuscolo, in modo ordinato e comodo.

Scrapper e creativa…ora tocca a te darmi consigli!

Come organizzi i tuoi materiali scrap?? Hai la fortuna di avere una scraproom o hai un piccolo spazio in cui tieni tutto sistemato meticolosamente?? A cosa ti sei ispirata per organizzare e arredare questo tuo “mondo”? A quali materiali o attrezzi rinunceresti se dovessi ridurre lo spazio dedicato al tuo hobby? E che cosa invece custodiresti con estrema cura??

Avanti con consigli e opinioni…

A presto!!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *